Di chi è Via Foria?

iolanda-kV5E-U46010340138601ho-1224x916@CorriereMezzogiorno-Web-Mezzogiorno-593x443Dunque ricapitoliamo:
– c’è una strada di questa città dove ci sta un covo di fascistelli che stanno costantemente chiusi dentro se non di notte, da bravi topi di fogna (intanto il covo di cui sopra gode di una scorta armata permanente e c’è da chiedersi perché dobbiamo pure pagargli la scorta, se quando camminiamo per strada di notte da soli rischiamo pure di abbuscare);

– in questa strada non possono passare i cortei, specie quelli convocati per il 25 aprile, perché a impedirlo ci sta uno schieramento di forze dell’ordine pari tipo a quello che abbiamo visto quando è venuto il Papa;

– quando un corteo antifascista a cui è impedito di passare per una strada della sua città perché ci sta un covo di fascisti (!) appone una targa dedicata a una vittima di fascismo, quella targa misteriosamente scompare.

Ora le conclusioni possibili sono due:
– o ammettiamo che in questa città (medaglia d’oro al valor militare per la Resistenza, che si è liberata da sola con un moto di insurrezione popolare) ci sta una strada che è a uso e consumo di un manipolo di fascisti, e qualcuno ha deciso che così deve essere;
– o la targa torna subito dove stava, e ci torna ogni volta che qualcuno prova a toglierla ammazzando di nuovo Iolanda Palladino. E a metterla non è più un corteo di pericolosi esponenti dei centri sociali ma l’amministrazione.

A questo punto sta a De Magistris, quello delle dichiarazioni, quello che va a farsi le assemblee nei posti occupati, quello che si è espresso contro le manifestazioni di fascisti a Napoli, prendere posizione.
Non è possibile che questa cosa venga fatta passare come una bega tra ragazzini: “i pericolosi esaltati dei centri sociali e i bravi ragazzi di Casapound”.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in blog e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...