Noi Trump lo dobbiamo solo ringraziare

1Comunque ci voleva Trump a questo G7.
I vari Capi di Stato stanno tutti in imbarazzo: non sanno che dire e come porsi perché non riescono a fare un’uscita comune su temi come sicurezza, ambiente, migranti, perché il Presidente degli Stati Uniti non ci sta a prendere impegni che in realtà non ha alcuna intenzione di rispettare.
Non se ne parla, per Trump, a differenza degli altri grandi leader, tutti in imbarazzo come il nostro premier Paolo Gentiloni.
Lui sì che è in imbarazzo, lo ha dichiarato in più interviste.

Certo, ci si sarebbe aspettati che fosse in imbarazzo a parlare di migranti per il fatto che mentre si teneva il G7 e, a causa dello stesso summit, sono morte due persone in mare perché il loro sbarco è stato ritardato di due giorni, per spostarlo dalla Sicilia a Napoli.
Perché altre persone sono morte mentre sbarcavano ieri in Sicilia: donne, uomini e bambini che cercavano salvezza e che hanno trovato la morte. Donne, uomini e bambini che hanno attraversato l’inferno e la paura con accanto i cadaveri dei loro compagni di viaggio.
Che fosse turbato perché, oh, in questo paese i migranti vengono stipati in condizioni pari a quelle detentive (e sulle condizioni detentive del nostro paese pure ci sarebbe tanto da dire) in dei luoghi infernali in cui, in gran parte dei casi, sono trattati come animali mentre qualcuno lucra sulle loro sofferenze, e sarebbe veramente bello se si trattasse di criminalità organizzata soltanto, e non fossero coinvolte pure le istituzioni, ma non è così.
Ci si sarebbe aspettati fosse in imbarazzo a parlare di ambiente perché l’Italia ha una SEN (strategia energetica nazionale) che è assolutamente in controtendenza con gli impegni che ha assunto (e che avrebbe voluto assumere anche ora, se Trump non avesse rotto le uova nel paniere) nei vari summit internazionali, da Parigi a Marrakech eccetera eccetera, perché siamo un paese con un numero stratosferico di SIN (Siti di Interesse Strategico Nazionale per le bonifiche) e in cui in decine e decine di territori si muore ogni giorno di tumore a causa della devastazione ambientale, e gli studi istituzionali negano questi dati.
Che fosse imbarazzato perché siamo in un paese in cui, quando nelle discariche abusive iniziano i lavori di bonifica, quando cominciano i lavori di caratterizzazione dei rifiuti per capire come bonificare, le trivelle iniziano a scavare e…si sciolgono.
Ci si sarebbe aspettato fosse in imbarazzo a parlare di sicurezza perché in questo paese le organizzazioni criminali sparano e uccidono alla luce del sole, in pieno giorno, facendo uno, due, tre morti al giorno, mentre è stato calato il più impressionante dispositivo di sicurezza e repressione da tantissimo tempo e il livello di militarizzazione delle strade ricorda quello di luoghi di guerra.
Che parlare di sicurezza lo imbarazzasse perché le mafie italiane risultano praticamente inserite in tutte le inchieste su maggiori opere e progetti che siano mai stati sposati e sostenuti da tutti i governi di questo paese, e quindi che combatterle contando solo morti e sparatorie è evidentemente ridicolo.
Insomma di ragioni di imbarazzo Gentiloni, giustamente, ne aveva tante.
Ma no, non ha scelto queste. Oggi Gentiloni si dichiara imbarazzato perché non ha potuto prendere, per colpa di Trump, su queste e altre questioni, impegni che comunque non aveva intenzione di rispettare.
E allora forse noi questo Trump, questo bislacco presidente USA  che non vuole sapere niente di ipocrisie di buon senso, che ha dato voce al peggio del peggio, a ogni tipo di recrudescenza e inumanità che permangono nelle nostre società, a tutto l’egoismo, a tutto l’arrivismo, a tutta l’ottusità e la presunzione di chi crede di essere il più forte, proprio lui, lo dobbiamo ringraziare.
Lo dobbiamo ringraziare amaramente, certo, ma in ogni caso abbiamo da apprezzare come abbia rotto un cerimoniale, le dinamiche liturgiche che erano tutti pronti, ancora una volta, a officiare, per poi tornare ognuno a casa propria fottendosene di tutto, a fare i fatti propri.
Almeno stavolta non ha concesso promesse a chi non era intenzionato a mantenerne.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in blog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...