Non a tutti

540553_10150843383636019_1177236619_nNon c’è niente di meno pacifico della liberazione, e quindi niente nella liberazione che possa essere accostato a qualcosa di pacificato.

Buon 25 aprile, sì, ma non a tutti.

A tutti quelli che non credono sia finita là, e sanno che la resistenza non è un fatto ma una conquista.

A quelli che si svegliano la mattina, e tengono già mal di testa per il giorno che li aspetta.

A quelli che nonostante quel giorno, con le unghie e con i denti, stanno ancora combattendo.

Alla mia terra, che martoriata non si arrende.

A tutti quelli che si oppongono al biocidio, ai comitati no inceneritore, ai comitati territoriali, agli acerrani.

Agli abitanti del campo rom di Scampia, e a tutti gli altri abitanti di tutti gli altri campi rom.

Ai migranti che sono arrivati, a quelli che arriveranno e alle nostre braccia che li accoglieranno come fratelli.

A Gaza e ai palestinesi, a Kobane e ai curdi, e a tutti quelli per cui è 25 aprile tutti i giorni.

Ai valsusini.

Ai no muos.

Ai no dal Molin.

Ai no triv.

E a tutti i no che è ancora assurdo dover ribadire.

Alla famiglia Giuliani, alla famiglia Aldrovandi, alla famiglia Cucchi, alla famiglia Esposito, alla famiglia Bifolco eccetera, eccetera, eccetera.

A tutti i professori che hanno spiegato agli studenti di che stiamo parlando.

A tutti gli studenti che non ci stanno a fare solo gli alunni di qualcuno.

A tutti gli operai, ma pure ai disoccupati, ai precari, e a tutti quelli che lavorano per un altro.

Ai miei genitori, che mi hanno insegnato la resistenza e la dignità ogni giorno.

Ai miei compagni, a quelli vicini e a quelli lontani, ovunque stiano e qualunque strada abbiamo deciso di prendere, per tutte le cose diverse che facciamo e per tutte le cose uguali che pensiamo, perché veniamo dallo stesso pezzo di mondo, quello che sta da una parte e non da un’altra.

A tutti gli scugnizzi di ieri e di oggi.

E a me che, nonostante tutto, tengo botta.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in blog e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...